CHI SIAMO?

Home 1_4x.png

Il nostro è un team giovane e ha un obiettivo ben chiaro: rivoluzionare il settore degli affitti brevi a Milano.

La Xenia, ovvero l’ospitalità, rappresentava un dovere sacro nella Grecia antica, tale per cui allo straniero dovevano essere riservate le migliori cure ed attenzioni. Allo stesso modo, duemila anni dopo, il nostro progetto intende offrire ai nostri ospiti non solo un semplice alloggio, bensì un’esperienza unica nel suo genere, fondata su tre principi:

Home 2_4x.png

ALLOGGIO A 360°

Il nostro intento è quello di procurare ai nostri ospiti tutti i servizi ed i suggerimenti necessari a rendere la loro esperienza a Milano unica ed indimenticabile. Dal servizio transfer alla mobilità sostenibile passando per esperienze uniche ed itinerari personalizzati: la comodità firmata Xenia.

AUTENTICITA'

Ogni appartamento è unico nel suo genere ed è stato arredato con l’idea di raccontare i lati più belli di Milano. Quale modo migliore per godersi una città se non partendo dal proprio alloggio? Lasciati stupire dalla nostra cura per i dettagli ed assapora il volto più autentico del capoluogo meneghino.

RAPPORTO CON L'HOST

Gli host di Xenia accompagnano passo passo ogni suo ospite durante il soggiorno. Che si tratti di un problema, di un dubbio o di una semplice curiosità su Milano, siamo pronti a rispondere in qualunque momento!

I NOSTRI HOST MILANESI

Io sono Lodovico

Ho 22 anni e ho studiato Logica Matematica a Cambridge in Inghilterra, e quindi ho lasciato la mia città a 19 anni. Si dice che  impari ad apprezzare le cose solo quando non ci sono più, e penso sia proprio vero. 

Milano è casa mia: in ogni suo angolo racchiude un ricordo, un racconto. Posso vivere il mio passato, raccontarlo e costruire nuove memorie ogni volta che ci cammino e con questo lavoro per Xenia posso rimanere sempre connesso ad essa.

Detto questo, penso che questa città sia come una grossa bambina: capricciosa, frenetica e ambiziosa; si sente sempre arrivata, forse per la sua grande storia, ma non è ancora matura… Ma è proprio questa enorme prospettiva di crescita che la rende così affascinante

I miei luoghi preferiti, quelli che davvero sono per me i più interessanti per motivi differenti sono 4: i baretti dei Navigli, la vista dalla Terrazza della Triennale, il famoso Bar Basso e la Biblioteca degli Alberi in Gae Aulenti. In quattro luoghi trovi una Milano che si scopre in tutta la sua autenticità e bellezza e che si racconta mediante la sua storia.

Marco Foto.JPG
Lodo foto.jpeg

Io sono Marco

e 22 è sia la mia età sia gli anni vissuti a Milano. Ho viaggiato molto nella vita, ma sempre con la nostalgia di tornare a casa.
Attraverso Xenia sono in grado di trasmettere il mio amore per la mia città ai turisti che soggiornano presso uno dei nostri alloggi. Quando non faccio questo, studio Fisica all'università.

Mi piace girare per le vie di Milano e perdermici come se fosse la prima volta. Spesso prendo la mia bici e pedalo per la città senza avere una destinazione precisa, solo per il gusto di esplorare quartieri nuovi.

Se dovessi descrivere Milano con un aggettivo, questo sarebbe “familiare”, ma non nella vera accezione del termine: qui puoi trovare tutte le generazioni di una famiglia come edifici, persone che incontri o aria che respiri. Nonno, padre e figlio si vedono nel raggio di un chilometro.

C'è  solo un luogo che mi emoziona ogni volta di più: la Rotonda della Besana. Le curve che ne disegnano la geometria della pianta e le suggestive volte a vela costituiscono un forte distacco rispetto agli edifici squadrati che la circondano.